NAPOLI – Incontro alla Regione per l’Azienda Universitaria Ospedaliera di Salerno.

Passi in avanti per la trasformazione in azienda universitaria del Ruggi d’Aragona di Salerno. Sono stati compiuti nel corso dell’incontro che si è svolto nel pomeriggio di ieri alla regione Campania, convocato dal presidente Stefano Caldoro. Al centro dell’appuntamento, a cui hanno partecipato anche il rettore dell’ateneo salernitano, Raimondo Pasquino e la manager del Ruggi, Elvira Lenzi, la necessità di trovare in punto d’accordo tra le parti in merito al protocollo siglato tre anni fa tra Regione ed Università, che trasforma l’azienda in universitaria, finora però rimasto bloccato per un’empasse burocratica e un rimpallo di responsabilità e competenze tra Roma e Napoli. Al summit regionale, anche il subcommissario governativo alla sanità, Morlacco al quale è stato affidato il compito di seguire il percorso di trasformazione. Al termine dell’incontro è stato stabilito che lunedì prossimo, la Regione presenterà all’Università la prima bozza dei documenti da inviare al Ministero della Salute per sbloccare il protocollo e in tempi brevi dunque l’ospedale potrà essere utilizzato anche per scopi didattici ed accademici.

Lascia un Commento