NAPOLI – Il 26 novembre sciopero di 24 dei lavoratori dei Consorzi di Bacino

I sindacati di base hanno indetto per lunedì 26 novembre uno sciopero generale dei lavoratori dei Consorzi di Bacino di tutta la Campania. In una nota congiunta, Sindacato Azzurro, Usb, Cub, Slai Cobas, Cesil, Asso Trasporti e Uap chiedono ai sindaci campani di versare il miliardo di euro frutto del pagamento dei ruoli della Tarsu e della Tia. Con questi soldi si potrebbero garantire gli stipendi a tutti i lavoratori dei Consorzi. Lo sciopero del 26, della durata di 24 ore, prevede un presidio a Napoli con partenza alle 9.30 da piazza Garibaldi: da lì il corteo arriverà sotto la sede regionale dell’Anci e culminerà con un presidio sotto la Prefettura per chiedere una riunione congiunta tra i responsabili dell’Anci e il ministro dell’Economia per dare seguito alla proposta dell’assessore regionale all’ambiente, Giovanni Romano, di cartolarizzare i crediti dei Comuni attraverso la Cassa Depositi e Prestiti.

Lascia un Commento