NAPOLI – CALDORO: LA MIGLIORE RISPOSTA E’ LAVORO

“C’é un’inchiesta della magistratura e credo che non sia utile dire una parola in più sulla vicenda”. Così Stefano Caldoro ha risposto ai giornalisti che gli chiedevano di commentare la vicenda che lo ha riguardato per un presunto complotto nei suoi confronti. Caldoro intervenendo, al forum sulla riforma della macchina amministrativa regionale, si è mostrato molto sereno ed ha detto che si sta lavorando anche per pensare al sostituto di Ernesto Sica, l’assessore regionale all’avvocatura che si è dimesso dopo le notizie del suo coinvolgimento nel complotto per screditare Caldoro e favorire la candidatura di Nicola Cosentino in occasione delle regionali. Sica, ieri si è dimesso dopo un colloquio di oltre due ore con il presidente della giunta Caldoro ed ha promesso che spiegherà le sue ragioni in una conferenza stampa in programma venerdì prossimo. Una prima uscita pubblica però Sica, la farà domani pomeriggio alle 18,30 in occasione del consiglio comunale di Potencagnano, la città di cui è sindaco.

Lascia un Commento