Muore in una clinica privata del Salernitano, indagate 8 persone

La Procura di Nocera Inferiore ha iscritto nel registro degli indagati 8 persone per la morte di Belfiore Allegretti, il 76enne autotrasportatore in pensione di Castel San Giorgio, avvenuta lo scorso 12 ottobre, all’interno di una clinica privata e di riabilitazione del Salernitano.

Secondo il Mattino oggi in edicola, si tratta di 6 medici e di 2 infermieri, accusati di omicidio colposo in concorso. Il medico legale ieri ha eseguito l’autopsia nell’obitorio dell’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore.

L’anziano aveva avuto un ictus cerebrale e stava seguendo da qualche settimana una riabilitazione. Le sue condizioni erano migliorate ma venerdì scorso si è sentito male. Secondo il racconto della famiglia, i peggioramenti si sarebbero avuti dopo un’iniezione effettuata per curare un’infezione.

Lascia un Commento