Muore Gimino Chirichella. Diede fuoco alla compagna Violeta a Sala Consilina

E’ morto questa mattina nel carcere di Foggia il 48enne Gimmino Chirichella, in carcere per l’omicidio della compagna Violeta Mihaela Senchiu avvenuto lo scorso 3 novembre nel loro appartamento a Sala Consilina.

L’uomo sarebbe morto per un presunto arresto cardiaco.

Chirichella era accusato di omicidio pluri-aggravato per futili motivi, crudeltà e premeditazione. Diede fuoco alla compagna che era in casa dopo aver versato della benzina sul pavimento appiccando poi il fuoco e  incendiando così l’abitazione.

I due avevano tre figli: Valentina di 12 anni, Alexander di 8 anni, e il piccolo Giovanni di soli 3 anni.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento