Muore Felice Tafuri, pittore salernitano di fama mondiale. Aveva 80 anni

La città di Salerno piange la scomparsa del pittore di fama mondiale Felice Tafuri. Si è spento ieri all’età di 80 anni. Seguendo l’esempio dello zio Clemente Tafuri, cui è dedicato anche il Lungomare salernitano, Felice Tafuri aveva iniziato a dipingere fin da ragazzo.

Tra le esposizioni più famose ci sono quelle di Milano, Brescia, Bologna, Trieste, Firenze, San Remo, Santa Margherita Ligure, Montecatini Terme, Chianciano Terme, Marina di Pietrasanta; Napoli, Taranto, Bari e Salerno. Alcune opere di Felice Tafuri sono presenti anche in Austria, America e Giappone.

I funerali saranno celebrati alle 11, nella chiesa di San Demetrio a Salerno.

Anche l’amministrazione comunale ha espresso il suo cordoglio. Il sindaco Vincenzo Napoli ha ricordato che “l’intensa attività artistica del pittore ha onorato la comunità salernitana che lui tanto amava. Le sue opere esprimono un complesso e variegato universo poetico nel quale Egli coinvolgeva coloro che ne ammiravano la pittura. Ai familiari ed amici un abbraccio d’umana solidarietà con l’impegno a perpetuarne la memoria” queste le parole del primo cittadino di Salerno.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento