Multe autovelox sulla Cilentana ad Agropoli, accolti i ricorsi. Intervista all’avvocato Russo

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

“Anche gli ultimi ricorsi sull’autovelox installato tra gli svincoli Agropoli Sud e Agropoli della strada Cilentana sono stati accolti dalla Prefettura di Salerno poiché la taratura non è corretta”.

Ad annunciarlo è l’avvocato Giuseppe Russo, responsabile di Noi Consumatori di Castellabate, che da tempo è impegnato nella difesa degli automobilisti multati dall’autovelox A breve, inoltre, potrebbero essere accolti anche quelli sulla carenza di segnaletica.

Ne abbiamo parlato con l’avvocato Giuseppe Russo contattato da Antonio Vuolo

avvocato Russo

 

La replica dell’amministrazione comunale con una nota a firma del sindaco di Agropoli, Adamo Coppola

Allo stato non risulta a questo Ente l’annullamento di centinaia di verbali relativi all’autovelox presente sulla SP 430, ad opera della Prefettura di Salerno su ricorsi presentati da Noi Consumatori dell’avvocato Giuseppe Russo. In merito alle notizie diffuse dallo stesso avvocato attraverso i social media e riprese da alcuni organi di stampa, si evidenza che è pervenuto a questo Ente solo qualche decreto di annullamento di verbali relativo a violazioni al Codice della Strada per eccesso di velocità, su presupposti totalmente diversi di quelli che lascia intendere l’avvocato e riportato dagli organi di stampa. Invero, le motivazioni su cui sono stati annullati solo alcuni ricorsi, afferiscono a dei meri errori di stampa di alcuni verbali che hanno riportato erroneamente indicazioni della data di avvenuta taratura del dispositivo autovelox. Sulla circostanza, il Comando di Polizia Municipale non è stato messo in condizione di controdedurre all’organo prefettizio in quanto questo mero errore tecnico è emerso solo in corso di audizione personale dell’avvocato. Le certificazioni in possesso del Comune di Agropoli dimostrano, senza ombra di smentita, che il dispositivo autovelox attualmente in funzione sulla SP 430 è dotato del certificato di taratura datato 03/11/2017, con validità fino al 03/11/2018. Successivamente è stato di nuovo tarato in data 25/10/2018 e tale taratura è tuttora in corso di validità. Inoltre, sia per la taratura 2017 che per quella del 2018, il dispositivo è stato sottoposto anche a preventiva verifica di funzionalità sia iniziale che periodica, a dimostrazione della corretta procedura adottata dal Comando di Polizia Municipale di Agropoli. Tali circostanze documentali, se fossero emerse nel legittimo contraddittorio tra le parti mediato dall’organo prefettizio, avrebbero dimostrato la correttezza della procedura posta in essere nel procedimento sanzionatorio censurato. Si coglie l’occasione per dare anche la giusta informazione agli automobilisti sulle voci della riduzione della velocità da 80 a 50 Km orari sulla SP 430. Tale iniziativa è stata assunta unicamente dalla nuova società concessionaria dell’arteria, Anas Spa, per probabile programmazione di interventi di manutenzione straordinaria sula tratto di strada. Cogliamo l’occasione per invitare gli automobilisti al rispetto delle norme e dei limiti di velocità indicati dalla segnaletica stradale. Nel contempo, di non affidarsi a notizie fuorvianti diffuse da taluni, che finiscono per fare da cassa da risonanza per chi ha interesse ad alimentare il contenzioso.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.
Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento