Mozzarella di Bufala Campana Dop, accordo Italia-Usa sulla protezione del nome

Un accordo sulla protezione della denominazione Mozzarella di Bufala Campana Dop negli Stati Uniti d’America è stato firmato a Caserta, presso la sede del Consorzio, dal presidente Domenico Raimondo, e dal vice presidente dell’ente americano Jaime Castaneda.

L’intesa garantisce maggiore trasparenza nei confronti dei consumatori facendo chiarezza sul libero utilizzo del nome “mozzarella” per indicare una tipologia di formaggio. Il prodotto campano sarà da oggi, dunque, più tutelato negli Usa.

Si tratta di un accordo storico che aprirà la strada ad un nuovo dialogo sulla protezione dei prodotti di origine in America e anche nei mercati globali, nel rispetto dei diritti delle aziende di produrre prodotti generici. I due enti riconoscono il carattere distintivo della denominazione Mozzarella di Bufala Campana Dop e il documento congiunto stabilisce che qualsiasi richiamo, testuale o grafico, al territorio di produzione su un prodotto simile, lede i diritti della Dop campana.

Raimondo e Castaneda inoltre hanno inviato una lettera congiunta alla Commissione europea e ai governi degli Stati Uniti e dell’Italia, chiedendo di condividere questo accordo e di sostenere gli sforzi per proteggere sia la denominazione Mozzarella di Bufala Campana. 

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento