Morto il ladro colpito ieri sera da un proiettile partito dalla pistola di un carabiniere

E’ morto nella prima mattinata di oggi, all’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno, dove era stato ricoverato, il ladro colpito da un proiettile partito involontariamente dalla pistola di un Carabiniere nel corso di un inseguimento ieri sera sull’Autostrada A2 all’altezza di Pontecagnano Faiano in direzione sud.

L’uomo, un albanese di 42 anni, viaggiava insieme ad altre due persone di una Fiat Croma risultata rubata a Mercato San Severino ed utilizzata per furti in abitazione.

A segnalare la presenza dell’auto era stata la Polstrada di Sala Consilina

Lascia un Commento