Morti sul lavoro, nel Salernitano sono 5 dall’inizio dell’anno

Dall’inizio del 2018 ad oggi nel Salernitano sono già 5 le persone che hanno perso la vita nei cantieri di lavoro. 6 invece a Napoli, 1 ad Avellino.

E’ quanto emerge dai dati forniti dal sindacato Cisl anche in vista del Primo Maggio, festa dei lavoratori. Di lavoro quindi si continua a morire. Lo scorso anno sono state 1.029 le persone che in Italia hanno perso la vita per incidenti sul lavoro di cui 60 in Campania con Napoli che è entrata nella triste classifica delle prime cinque province con più vittime, insieme a Roma, Torino, Milano, Modena.

Domani, negli uffici dei patronati di tutte le province campane, si terranno iniziative di sensibilizzazione per informare le persone sui diritti e le tutele previsti in ambito lavorativo.

Lascia un Commento