Morte Gautier, la Procura di Vallo della Lucania indaga per omicidio colposo

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

La Procura della Repubblica di Vallo della Lucania indaga per omicidio colposo contro ignoti in relazione alla tragica morte del turista francese Simon Gautier, di 27 anni, avvenuta per una caduta in un dirupo sui monti di San Giovanni a Piro, in località Ciolandrea.

La magistratura intende fare chiarezza sulla tempestività e le modalità di svolgimento della macchina dei soccorsi, sul perché ci siano voluti 9 giorni per trovare Simon, purtroppo quando era troppo tardi. Il 27enne sarebbe morto dissanguato in seguito alla frattura ad una gamba che gli avrebbe reciso l’arteria femorale. L’autopsia sarà effettuata in mattinata all’ospedale di Sapri, poi la salma rientrerà in Francia. Intanto, l’Università la Sorbona ricorda il suo studente Simon Gautier, sottolineando che si trattava di un ragazzo “brillante e disponibile”. Per il relatore della sua tesi, lo studente morto in Italia durante un’escursione, “era una persona molto coraggiosa”.

La Sorbona ricorda che Simon era “dottorando in Storia dell’arte e dell’archeologia” e stava lavorando “da 5 anni a una tesi sugli Scotti “dal Ducato di Parma e Piacenza alla Spagna di Elisabetta Farnese”. Portava avanti le sue ricerche, ricorda la Sorbona, “fra la Spagna e l’Italia e doveva consegnare la tesi alla fine dell’estate”.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento