Morte Gautier, il papà scrive al presidente nazionale 118

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Troppi gli interrogativi rimasti aperti sulla morte di Simon Gautier, il giovane francese, caduto in un dirupo durante un’escursione il 9 agosto a San Giovanni a Piro e trovato ormai senza vita nove giorni dopo.

Il patrigno Olivier Compte ha scritto una lettera al presidente del 118 nazionale Mario Balzanelli alla ricerca di risposte che le istituzioni italiane non hanno ancora fornito ai genitori. Restano infatti i dubbi sui tempi dei soccorsi e sulle indagini avviate per localizzare il giovane. L’uomo si rivolge a Balzanelli che proprio in relazione al caso ha sollevato il problema della geolocalizzazione denunciando che se l’Italia avesse applicato la direttiva europea del 2009, “il ragazzo sarebbe stato immediatamente localizzato, soccorso dagli equipaggi del 118 in tempi rapidissimi, a prescindere dal fatto che avesse potuto obiettivamente sopravvivere o meno alle lesioni”.

Il presidente del 118 ha risposto alla lettera di Compte rinnovando l’appello al presidente del Consiglio Conte e al ministro dello Sviluppo economico Patuanelli ad intervenire subito per l’applicazione della direttiva sulla geolocalizzazione, “in nome e in ricordo di Simon Gautier”.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.
Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento