MORTO PIETRO MENNEA, il cordoglio di Agropoli di cui era cittadino onorario

Pietro Mennea, 61 anni, è morto stamattina in una clinica romana, stroncato da un male incurabile. Da tutti è stato considerato uno degli atleti più decorati nella storia dello sport italiano. Nato a Barletta, per 17 anni è stato detentore del primato mondiale dei 200 metri, stabilito alle Universiadi di Città del Messico, nel 1979.

Il sindaco di Agropoli, Franco Alfieri, e l’intera amministrazione comunale esprimono il più profondo cordoglio per la scomparsa di Pietro Paolo Mennea, cittadino onorario di Agropoli dal 2011.

Da sempre vicino alla città di Agropoli, il primatista mondiale è stato uno dei promotori e principali sostenitori dell’Agropoli Half Marathon. “E’ stato un uomo da cui trarre esempio perché portatore dei più prestigiosi ed autentici valori che solo lo sport sa esprimere. Ha dimostrato – si legge in una nota del sindaco – come anche un giovane del Sud possa emergere con determinazione, coraggio, tenacia, superando le difficoltà di tutti i giorni, sfidando i propri limiti e raggiungendo gli obiettivi desiderati”.

Lascia un Commento