Morte di Dora Lagreca, a Radio Alfa l’appello alla verità dell’avvocato di famiglia

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber

Dopo l’ultimo saluto a Dora Lagreca, la ragazza di 30 anni precipitata sabato scorso dal quarto piano di una palazzina del rione parco aurora a Potenza, la famiglia è ancora chiusa nel silenzio. Al funerale, giovedì, nella chiesa di Arenabianca,  rose e palloncini, e i concittadini stretti intorno ai genitori, alla nonna, alla sorella.

 

Una comunità sconvolta perché nel suo paese, Montesano sulla Marcellana, la conoscevano tutti; comunità che stenta a credere che possa essersi tolta la vita. Versione riportata dal fidanzato, Antonio Capasso, 29 anni, in casa con lei quella sera, indagato per istigazione al suicidio. Secondo la sua versione, dopo un litigio, Dora si sarebbe gettata dal balcone. Il suo tentativo di fermarla sarebbe stato inutile. Intanto i Carabinieri del reparto investigativo di Potenza, coordinati dalla Procura, stanno cercando di ricostruire le ultime ore di vita della ragazza che, con il suo compagno, aveva trascorso una serata in un locale di Potenza. Abbiamo fatto il punto con il legale della famiglia di Dora, il penalista Renivaldo Lagreca

Il file audio (podcast) di questa notizia è scaduto. Qualora vorresti riascoltarlo, puoi inviare una richiesta comunicando il tuo Nome e la tua Email.


Autorizzo al trattamento dei dati personali secondo l'informativa sulla privacy

 

Per ricevere le nostre notizie in tempo reale, unisciti gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber
 

Lascia un Commento