Morte cagnolina Chicca a Salerno, arriva la condanna per il proprietario

Dopo tanta attesa è arrivata la condanna ad Antonio Fuoco, l’uomo considerato responsabile della morte della cagnolina Chicca a Salerno nel febbraio 2017, al quartiere Pastena.

Fuoco è stato condannato ad 1 anno e 9 mesi di reclusione, al pagamento di mille euro di risarcimento per ciascuna delle 12 associazioni costituitesi parte civile nel processo oltre a mille euro di spese legali.

L’udienza è cominciata con una lettera di scuse da parte di Antonio Fuoco. Dopo la discussione delle associazioni animaliste, ha preso la parola il difensore dell’imputato chiedendone l’assoluzione.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento