Morte artista Mario Carotenuto, al Tempio di Pomona la camera ardente

Sarà allestita nel Tempio di Pomona a Salerno, dalle 15 e fino alle 22 di oggi la camera ardente per il maestro Mario Carotenuto, scomparso ieri all’età di 95 anni. I funerali saranno invece celebrati domani (26 ottobre) alle 11.30 in Cattedrale.

Pittore e ceramista, Mario Carotenuto era nato a Tramonti, vissuto ad Angri e cittadino onorario di Salerno.

Appena dieci giorni fa aveva partecipato all’inaugurazione della mostra “Mario Carotenuto autoritratto degli anni Settanta”, allestita nella sala San Tommaso del Quadriportico del Duomo di Salerno. L’esposizione che comprende 40 autoritratti, realizzati tra gli anni ‘60 e ‘90, resterà aperta fino al 5 novembre.

Lo stesso Carotenuto ha definito questo periodo una “stagione magica” in cui la città si apriva a nuove energie e a nuove capacità immaginative.

“Con la scomparsa di Mario Carotenuto se ne va un pezzo della storia culturale e artistica della nostra città”, ha dichiarato il sindaco di Salerno Enzo Napoli ricordando che il suo presepe dipinto è un appuntamento immancabile per i salernitani e per i tantissimi visitatori che affollano le sale del Duomo di Salerno dov’è collocato nel periodo natalizio. Carotenuto amava Salerno e i suoi cittadini. Considerava questa città, insieme alla Costiera Amalfitana, la sua musa ispiratrice.

A Radio Alfa abbiamo raccolto il ricordo di un amico, SALVATORE MEMOLI

Riascolta
Salvatore Memoli il ricordo di Carotenuto

Lascia un Commento