Montesano: Rogo Bimaltex, perse le tracce di Biagio Maceri

Risulta irreperibile Biagio Maceri, l'imprenditore, condannato a 8 anni di reclusione per la morte di due operaie, avvenuta nel 2006 nel rogo del materassificio Bimaltex di cui era titolare. La condanna era stata confermata, circa un mese fa, anche dalla Corte di Cassazione con le pene accessorie dell’interdizione perpetua dai pubblici uffici, dell’interdizione legale per l’intera durata della pena nonché dell’incapacità di contrattare con la pubblica amministrazione per tre anni.

L'incendio, avvenuto il 5 luglio del 2006, costò la vita alla quindicenne Giovanna Curcio, di Casalbuono, e alla quarantanovenne Annamaria Mercadante di Padula.
Maceri è stato inserito nella lista dei ricercati.

Lascia un Commento