Montemurro (PZ) – Caso De Luise, il fratello di Ottavia interviene a Chi l’ha Visto

Luciano De Luise, fratello di Ottavia, la bambina scomparsa a Montemurro il 12 maggio 1975, all’età di 12 anni, è intervenuto ieri sera alla trasmissione di Raitre ‘Chi l’ha visto?’. Luciano ha espresso la speranza che la sorella sia ancora viva, anche se poco prima aveva criticato le affermazioni di una cugina sulle ultime ore conosciute della sorella, domandandosi chi vuole coprire. Durante la trasmissione si è parlato anche di Giuseppe Alberti, soprannominato "il viggianese", che aveva definito Ottavia De Luise "una scostumata" e che fu interrogato e fatto visitare dall’allora pm di Potenza, Antonino De Marco. Alberti aveva detto di essere stato colpito da una crisi epilettica e di essersi così procurato delle lesioni in varie parti del corpo. Il pm lo incriminò per atti di libidine ma, anche per la mancata denuncia da parte della famiglia di De Luise non si arrivò mai al processo.

Lascia un Commento