Montecorvino Rovella, si appropriano di 100mila euro di due fratelli disabili

Avrebbero sottratto la somma di 100mila euro a due fratelli di Giffoni Valle Piana.

Due persone residenti a Montecorvino Rovella sono accusate di circonvenzione di incapaci e saranno chiamati a difendersi dall’accusa dinanzi alla prima sezione penale del Tribunale di Salerno.

Il quotidiano Le Cronache riferisce che i due truffatori, in concorso tra loro, agli inizi del 2010, avrebbero concluso un contratto di vitalizio alimentare con i fratelli di Giffoni Valle Piana.

Il contratto sarebbe durato per l’intera vita dei due e prevedeva l’obbligo del mantenimento morale, alimentare ed assistenziale dei fratelli affetti da disturbi psichici e deficit mentali.

A loro favore fu quindi aperto un libretto di risparmio sul quale fu versata la somma di 100mila euro. Somma che doveva servire per l’assistenza ed il mantenimento dei fratelli. Nel giro di poco più di quattro mesi, però le due persone incaricate dell’assistenza si sarebbero appropriati dell’intera somma.

Lascia un Commento