Montecorvino Rovella, prima coltivazione in Italia di cannabis per la ricerca. Ok dal Ministero

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber

Il Ministero della Salute rilascia l’autorizzazione per l’apertura, a Montecorvino Rovella, della prima coltivazione in Italia di cannabis con contenuto di THC ai fini della ricerca.

 

Il laboratorio picentino, sorvegliato giorno e notte da vigilanza armata, sarà gestito dall’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno diretto da Antonio Limone, con il fondamentale contributo del centro di ricerca per il controllo, lo sviluppo e la sperimentazione dei cannabinoidi “Reica”.

Questo il commento rilasciato in esclusiva a Radio Alfa dal dott. Alfonso Gallo, responsabile della coltivazione: «Il centro multidisciplinare si pone come braccio operativo per la ricerca e la diffusione delle conoscenze in materia di cannabis al servizio dei Ministeri competenti e dei legislatori».

Alla cerimonia di ieri ha preso parte anche il sindaco di Montecorvino Rovella, Martino D’Onofrio.

 

Per ricevere le nostre notizie in tempo reale, unisciti gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber
 

Lascia un Commento