Montecorvino R. (SA) – Violento con la moglie, ucraino allontanato da casa

Ancora un caso di maltrattamenti in famiglia per una donna nel salernitano. Ieri sera a Montecorvino Rovella, i carabinieri hanno notificato ad un cittadino ucraino 39enne, la misura cautelare dell’allontanamento dalla casa famigliare, emessa dal Gip del Tribunale di Salerno. Un provvedimento che giunge al termine di indagini condotte dai militari con il coordinamento della Procura ed avviate a seguito di numerosi interventi presso l’abitazione dei coniugi per delle continue liti.

La moglie dello straniero, italiana 30enne di Montecorvino Rovella, ha raccontato di continui maltrattamenti subiti dal marito anche in presenza della figlioletta. In una occasione, l’uomo ha costretto la donna a ricorrere alle cure dei medici dell’ospedale di Battipaglia, dopo averla colpita con calci e pugni, stringendole anche una cintura intorno al collo, quasi a soffocarla.

Lascia un Commento