Montecorvino P. (SA) – Sequestrato un impianto di calcestruzzo

Un impianto di calcestruzzo gestito da una società di Pontecagnano è stato sequestrato a Montecorvino Pugliano, in località Parapoti, al termine di controlli effettuati dai carabinieri della locale Stazione. Stando agli accertamenti dei carabinieri l’impianto, che ha un valore di circa 350mila euro, sarebbe sprovvisto della necessaria autorizzazione alle emissioni in atmosfera mentre alcune opere sarebbero state realizzate in violazione del vincolo paesaggistico che ricade sull’area. Il legale rappresentante della società, un 46enne di Pontecagnano, è stato denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Salerno.

Lascia un Commento