Montecorvino P. – Bimbo di 9 anni trovato in un centro scommesse

Un centro scommesse ritenuto abusivo è stato sequestrato dalla Guardia di Finanza a Montecorvino Pugliano . Al momento del controllo i finanzieri all’interno dei locali hanno trovato un bambino di appena 9 anni e, pertanto, è scattata la sanzione amministrativa di oltre seimila euro e la sanzione accessoria della chiusura da dieci a trenta giorni. L’accesso ai minori è infatti vietata nei centri scommesse. 

Lo stesso esercizio era già stato già controllato e sottoposto a sequestro un anno fa, ma a quanto pare nulla era cambiato nella modalità di gestione delle scommesse clandestine: l’esercente, secondo le Fiamme Gialle, aveva installato nuovamente due postazioni telematiche e cinque personal computer destinati alla raccolta di scommesse su eventi sportivi. I finanzieri hanno sorpreso l’esercente utilizzare proprio quella strumentazione in precedenza sigillata. Scattata, quindi, anche la denuncia per la violazione dei sigilli. Nel locale, inoltre, erano presenti cinque apparecchi da intrattenimento con vincita in denaro, motivo per il quale sono state comminate sanzioni per 36mila euro, sia nei confronti dei gestori dell’Agenzia abusiva sia del noleggiatore dei congegni. E’ stato denunciato anche uno scommettitore sorpreso in flagranza di reato proprio mentre era intento a scommettere

Lascia un Commento