Montano Antilia: truffa all’inps; tre nei guai

Truffa aggravata ai danni dello Stato. E’ l’accusa che la Procura della Repubblica di Vallo della Lucania ipotizza nei confronti di tre persone residenti a Montano Antilia, alle quali i carabinieri hanno notificato un’informazione di garanzia al temine delle indagini. Sono un 80enne del posto, un 67enne ed un 62enne. Il più anziano aveva il ruolo di datore di lavoro fittizio, mentre gli altri due sono ritenuti finti lavoratori agricoli. 
La truffa è ai danni dell’INPS a cui erano state comunicate prestazione di inesistenti rapporti di lavoro in ambito agricolo. Così facendo, i tre, stando all’accusa, hanno percepito indebitamente indennità, quali disoccupazione agricola, malattia e maternità, per circa diecimila euro.

Lascia un Commento