Mons Moretti alle Fonderie Pisano ‘evitare una guerra fra poveri’

Come promesso ieri sera il vescovo di Salerno, Luigi Moretti, si è recato alle Fonderie Pisano per incontrare i lavoratori in presidio davanti all’ingresso della fabbrica di Fratte dopo aver ricevuto la notizia della messa in mobilità.

Da due mesi sono anche senza stipendio poichè lo stabilimento è sotto sequestro giudiziario in attesa di accertamenti. Intanto oggi è una giornata molto attesa per l’incontro in mattinata al Ministero dello Sviluppo Economico per la presentazione del piano industriale da parte della proprietà della fabbrica. Al centro del vertice la tanto attesa delocalizzazione delle Fonderie.

Monsignor Moretti ha portato agli operai la solidarietà e la vicinanza della chiesa salernitana che si è dimostrata solidale e vicina al loro dramma. "Evitare una guerra fra poveri" ha detto fra le altre cose il vescovo invitando le istituzione a fare presto.

Lascia un Commento