Mobilità sostenibile, uso della bici. A Salerno cambia la mentalità ma non ci sono infrastrutture

I salernitani vorrebbero usare di più la bici ma non ci sono le infrastrutture necessarie. Poche piste ciclabili e dove sono, versano in uno stato di abbandono. Zero zone a velocità limitata e scarsa attenzione alla promozione delle mobilità sostenibile. 

Lo ha detto Paolo Longo, presidente della FIAB, Federazione amici della bici di Salerno, in occasione della settimana europea della mobilità sostenibile che si conclude nella giornata di sabato con una "passeggiata a due ruote" nella città di Salerno.

Paolo Longo presidente Fiab Salerno

Lascia un Commento