Minori, trovato con due bombe artigianali e 10 piante di cannabis. Arrestato 41enne

Nella serata di ieri, i Carabinieri hanno arrestato un 41enne di Minori per detenzione illecita di materiale esplodente e stupefacenti.

I militari hanno scoperto, nell’impervia zona montuosa minorese della località “Riola”, nascosta fra le folta vegetazione, una piazzola con dieci piante di cannabis alte mediamente due metri.

Al termine della successiva perquisizione domiciliare, all’interno dell’abitazione dell’uomo, già noto alle forze dell’ordine per fatti analoghi, sono stati scoperti 130 grammi di hashish, 5 di marijuana, un bilancino di precisione e vario materiale e libri specifici per la coltivazione della cannabis.

Oltre alla sostanza stupefacente, i militari hanno poi scoperto due ordigni esplosivi improvvisati, fabbricati artigianalmente, con un elevato potenziale esplosivo, costituiti da bombolette di gas unite a cariche di esplosivo. Il tutto è stato sottoposto a sequestro

Lascia un Commento