Minori (SA) – Rivivono le abitudini dei romani nelle Ville patrizie della Costa d’Amalfi

Sarà inaugurato domani con uno spettacolo nel complesso archeologico di Minori, il progetto “Ozi Marittimi – storie sensibili nelle “Villae” Romane della Costa d’Amalfi”, ideato dal Comune di Minori e finanziato da Regione Campania e Soprintendenza ai Beni Archeologici con l’intento di sottrarre al degrado il monumento simbolo dell’otium in Costa d’Amalfi. Continuum Vitae, questo il titolo dello spettacolo progettato e realizzato da Studio Azzurro, è suddiviso in quattro momenti ed avrà luogo nel Patio della Villa Romana, occupando il Viridarium, il Ninfeo, il Triportico, la zona dell’ingresso della Villa in prossimità dell’arco e alcuni spazi interni del piano terra. Il pubblico potrà interagire con le installazioni e con le immagini video, complete di suoni e parlato, che potranno essere attivate dai visitatori stessi.

Lascia un Commento