Mineurs, film sull’emigrazione degli anni ‘50/60. Intervista all’attrice e sceneggiatrice Vaiano

Torniamo sul tema dell’emigrazione e vi proponiamo l’intervista con l’attrice e sceneggiatrice Valeria Vaiano che abbiamo incontrato a Sant’Arsenio in occasione della proiezione del film “Mineurs” di cui è protagonista e sceneggiatrice. Fra gli attori spicca Franco Nero, ma ci sono anche tanti altri bravi attori come gli stessi ragazzini protagonisti della storia.

Un film che racconta e documenta la vita quotidiana in Basilicata fra gli ’50 e ’60 e dei tanti lucani che furono costretti ad emigrare in Belgio dove l’unica possibilità era quella di lavorare nelle pericolosissime miniere di carbone. Un film che è stato trasmesso dalla Rai nel 2016 a 60 anni dal disastro di Marcinelle proprio per ricordare quel sacrificio di vite umane.

Dalla proiezione del film, voluta dalla Banca Monte Pruno e dal Circolo Monte Pruno, si è sviluppata una riflessione su quella emigrazione facendo un parallelo con i flussi migratori attuali.

E proprio di queste tematiche abbiamo parlato con l’attrice e sceneggiatrice irpina Vaiano che ci ha ricordato come Mineurs ha richiesto una lavorazione di 4 anni.

Riascolta l’intervista realizzata da Pino D’Elia
Valeria Vaiano su Mineurs e nuove migrazioni

Lascia un Commento