Minacciano i compagni di scuola estorcendo denaro. Nei guai anche un 17enne salernitano

Anche un 17enne salernitano nei guai per aver avvicinato e minacciato dei compagni di scuola estorcendo somme di denaro. Il 17enne e un compagno dell’istituto alberghiero di Roccaraso, in provincia de L’Aquila, entrambi minorenni, sono stati messi ai domiciliari.

Un terzo ragazzo, maggiorenne, è stato invece denunciato per favoreggiamento alla Procura della Repubblica di Sulmona. 

L’indagine è stata avviata dai carabinieri a settembre scorso ed avrebbe accertato che i due studenti, dopo aver avvicinato alcuni coetanei, avevano estorto loro piccole somme in denaro con atteggiamenti vessatori e anche minacce di ritorsioni nel caso in cui avessero denunciato tutto agli insegnanti o ai genitori.

Lascia un Commento