Minaccia il suo ex datore di lavoro, 40enne nei guai a Scafati

Avrebbe tentato di estorcere soldi al suo ex datore di lavoro, perseguitandolo e minacciandolo persino di morte per almeno quattro mesi. Con queste pesanti accuse ad un uomo di 40 anni, a Scafati, è stato notificato un divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa, su decisione del Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Nocera Inferiore.

Il 40enne scafatese, stando alle indagini, ha più volte minacciato di morte anche i figli dell’imprenditore che, esasperato, ha deciso di chiedere aiuto ai carabinieri. Il quarantenne che aveva lavorato alle sue dipendenze per un breve periodo era stato assunto con regolare contratto a tempo determinato, come autista, ma il rapporto di lavoro si era concluso dopo pochi mesi, alla fine dello scorso mese di settembre.

Il 40enne avrebbe iniziato ad avanzare pretese di soldi nei confronti dell’imprenditore scafatese, nonostante gli avesse corrisposto quanto gli spettava. All’iniziale richiesta per vie legali di circa novemila euro, il 40enne ha fatto seguire le minacce.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento