Minacce all’Assessore alle Politiche Sociali di Baronissi. Nei guai due coniugi

Sarebbero due coniugi di Baronissi, lui 64 e lei 58 anni, i presunti autori delle minacce all’assessore alle Politiche sociali del Comune, Emanuela Migliore. Nei loro confronti i Carabinieri hanno eseguito una misura cautelare per il reato di violenza e minaccia a un pubblico ufficiale. Dovranno presentarsi ogni sera alla Polizia giudiziaria.

Lo scorso 20 aprile, i due coniugi, sfrattati da un alloggio comunale che avevano occupato abusivamente, stando alle indagini dei carabinieri, avevano telefonato all’assessore Migliore pretendendo con minacce di ottenere un altro alloggio. I due avrebbero fatto addirittura minacce di morte per indurre l’assessore a soddisfare le loro pretese ovvero a prolungare la permanenza provvisoria presso la struttura da dove erano stati sfrattati.

L’assessore denunciò l’accaduto ai carabinieri che avviarono immediatamente le indagini. Lo stesso assessore, lo scorso 28 marzo subì anche l’incendio di due autovetture. Per questo  episodio sono in corso ulteriori accertamenti.

Lascia un Commento