“M’illumino di Viola – Sfumature di una mamma a metà”, il diario di Matilde Pisaturo sui bimbi nati prematuri

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber

E’ un viaggio nella Terapia Intensiva Neonatale del Ruggi di Salerno quello raccontato nelle pagine di “M’illumino di Viola – Sfumature di una mamma a metà”, il diario di Matilde Pisaturo che verrà presentato domani 20 giugno, alle 11, al parco Urbano dell’Irno di Salerno.

 

Il percorso ha visto protagoniste la piccola Viola e mamma Matilde.

Nero su bianco, tra sfumature viola, il libro racconta la storia di una mamma e della sua gravidanza a rischio, un parto inaspettato e difficile vissuto in un momento storico – quello del Covid – che ha complicato inevitabilmente il percorso al fianco della piccola Viola all’interno della Tin tra i volti di medici, infermieri e tra le sensazioni di un’equipe che combatte quotidianamente per i soldati nati prima del tempo che aspettano di prendersi la vita vera.

“M’illumino di Viola” affronta un tema – quello dei bambini nati prematuramente –  che sta molto a cuore soprattutto al Personale medico e infermieristico del Ruggi e della Tin, che il 17 novembre 2020 ha voluto “celebrare” la giornata mondiale della prematurità.

Ne abbiamo parlato con l’autrice Matilde Pisaturo

 

Per ricevere le nostre notizie in tempo reale, unisciti gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber
 

Lascia un Commento