Milano: Salernitano laureato perde il lavoro e se ne inventa un altro. Il codista

La sua storia è diventata il simbolo dell'Italia che non vuole fermarsi neppure dopo un inatteso licenziamento. Salernitano, 40 anni, laureato in Scienze della comunicazione e da 12 anni a Milano Giovanni Cafaro ha perso il lavoro di responsabile marketing  dopo che la società per la quale lavorava ha deciso di trasferirsi all'estero ma non se n'è stato "con le mani in mano". Sarà che è tipico dei meridionali ingegnarsi nei momenti di difficoltà, sta di fatto che  Cafaro si è reinventato e si è inventato il lavoro diventando "codista". E' lui stesso a raccontare di cosa si tratta, chiamato a parlarne da tutto il mondo, compresa BBC e Le Monde. Il 40enne salernitano racconta di aver avuto l'idea un giorno, mentre era in coda per svolgere pratiche personali. Ha notato che molte persone in coda erano nervose, stanche e frettolose e lì s'è accesa la lampadina, avrebbe potuto farlo lui al posto loro. Il tempo di far stampare un volantino con lo slogan “la tua coda allo sportello? Da oggi la prendo io!” e immediatamente ha ricevuto una valanga di richieste. Si definisce un "codista", attività per la quale viene pagato 10 euro l'ora.
Piano piano il passaparola è cresciuto e adesso Giovanni è sommerso dal lavoro.

Commenti (2)

  1. stef 03/02/2014
  2. marco 04/02/2014

Lascia un Commento