Miasmi dall’area industriale di Buccino, cittadini esasperati. Interrogazione e petizione. Le interviste

Sono pronti alle barricate i cittadini di Buccino Scalo e della frazione di Castelluccio Cosentino nel comune di Sicignano degli Alburni, che da oltre due anni, devono fare i conti con gli odori nauseabondi provenienti dall’area industriale di Buccino.

Preoccupati dai continui miasmi che rendono l’aria irrespirabile e che costringono i cittadini a barricarsi in casa e dalla presenza di polveri sottili, le due comunità ieri sera hanno incontrato a Buccino Scalo, il consigliere regionale del Movimento Cinque Stelle, Michele Cammarano giunto sul posto per ascoltare le problematiche che ogni giorno devono affrontare i cittadini. Proprio Cammarano ha presentato un’interrogazione al consiglio regionale e all’assessore regionale all’ambiente, Bonavitacola e la collocazione di centraline certificate Arpac per il rilievo di polveri sottili nell’area industriale.

Sulla questione abbiamo raccolto le voci del consigliere comunale e residente a pochi chilometri dall’area industriale di Buccino, Francesco Fernicola; di una cittadina di Sicignano degli Alburni, Monica Esposito; del consigliere regionale Michele Cammarano 

Ascolta
Fernicola Esposito Cammarano

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento