Mercato S.Severino (SA) – Un anno fa la scomparsa di Carmine Manzi, la città lo ricorda

Ad un anno dalla scomparsa, il Comune di Mercato San Severino ricorda il poeta e scrittore Carmine Manzi, presidente dell’Accademia di Paestum. In suo onore sono state organizzate due manifestazioni: la prima si terrà domani 3 aprile, alle 19, nella frazione S. Angelo dove nacque il poeta. Alla messa di suffragio celebrata nella chiesa del Rosario, seguirà presso la biblioteca parrocchiale la presentazione del libro "Carmine Manzi, le radici dell’anima", una raccolta antologica delle opere poetiche riguardanti il paese d’origine, tratte da varie pubblicazioni dell’autore, curata e commentata dal parroco don Antonio Sorrentino. Del volume parlerà il professore Alberto Granese dell’Università di Salerno, il cui intervento sarà preceduto da saluti e introduzioni di concittadini ed estimatori dell’autore.

L’11 aprile, invece, presso il Palazzo Vanvitelliano di Mercato San Severino, alle 18, si svolgerà la manifestazione per l’intitolazione dell’aula consiliare del Comune a Carmine Manzi. L’attore e regista Pasquale De Cristofaro leggerà  alcuni brani del poeta scomparso e il maestro Costantino Catena terrà un concerto pianistico.

Altre iniziative saranno promosse a breve dall’Accademia di Paestum e da sodalizi artistici della Valle dell’Irno per evidenziare il ruolo avuto da Carmine Manzi nella vita del territorio e la sua funzione di stimolo e di proposta, decisiva soprattutto negli anni del dopoguerra e della ricostruzione.

Lascia un Commento