Mercato S/S – Orti sociali, il Comune assegna l’area ai beneficiari

Sono stati assegnati gli “orti sociali” ai cittadini di Mercato San Severino che ne avevano fatto richiesta e che sono risultati in possesso dei requisiti previsti dal bando. Lo ha reso noto l’assessore alle Politiche Sociali, Angelo Zampoli, spiegando che l’iniziativa rientra tra gli obiettivi del Piano di Zona S2 denominato “Rafforzare la cultura delle pari opportunità per prevenire e combattere ogni forma di discriminazione dei disabili nei posti di lavoro”. Gli orti saranno realizzati in un’area di proprietà comunale di circa 700 metri quadri, nella frazione Curteri. Gli appezzamenti di terreno, di 50 e 100 metri quadri, sono stati assegnati agli anziani pensionati, di età superiore ai 65 anni, oppure a persone diversamente abili o con disagio mentale, di età superiore ai 18 anni, per la coltivazione di ortaggi, erbe aromatiche, fiori, con scopo di autoconsumo, nell’obiettivo di favorire un utilizzo di carattere ricreativo, culturale e di socializzazione.
“Gli assegnatari degli orti sociali – ha tenuto a precisare l’assessore Zampoli – sono seguiti nel percorso dai tutor e dovranno rispettare la normativa prevista dall’apposito regolamento che precisa tutti gli aspetti relativi alla conduzione dell’orto”. E’ previsto l’autoconsumo dei prodotti ma ne è vietata la vendita per cui eventuali eccedenze dovranno essere cedute gratuitamente a case di riposo, asili, scuole.

Lascia un Commento