Mercato San Severino, via libera al pagamento delle menisilità arretrate per i 35 lavoratori ex Gesema

Buone notizie per i 35 lavoratori della ex Gesema settore Ambiente di Mercato San Severino assorbiti dalla società “Ecobuilding srl” di Serino per gestire il servizio di raccolta differenziata.

Dopo una riunione sindacale è stato trovato infatti un accordo che soddisfa i lavoratori e placa lo stato di agitazione dei giorni scorsi.

Gli ex lavoratori della Gesema comparto Ambiente lamentavano il mancato pagamento della mensilità di aprile 2017 con la scadenza della mensilità di maggio alle porte. Dopo l’incontro, ai lavoratori saranno corrisposti gli stipendi del mese di aprile e riceveranno un anticipo parziale di circa il 60% della mensilità di maggio, con la promessa che entro il prossimo 15 giugno sarà pagato anche il saldo.

Intanto è stato pubblicato il bando di gara per selezionare la ditta che dovrà aggiudicarsi l’appalto per il servizio integrato di igiene urbana a Mercato San Severino.

Una notizia attesa da tempo, soprattutto dopo il fallimento della Gesema avvenuto nel febbraio scorso, che ha costretto i dipendenti della ex municipalizzata ad un passaggio di cantiere forzato alla Ecobuilding srl – Servizi Ambientali” di Serino.

Col nuovo appalto e con il conseguente contratto sarà affidato  il servizio di gestione integrata dei rifiuti e igiene ambientale per cinque anni, oltre un eventuale periodo di proroga. Il servizio comprenderà la raccolta porta a porta, il trasporto e lo smaltimento dei rifiuti sul territorio, la gestione del centro di raccolta comunale e lo spazzamento stradale.

La nuova ditta che si aggiudicherà il bando di gara, dovrebbe poi acquisire automaticamente i 35 lavoratori che attualmente sono impiegati con la ditta di Serino.

Lascia un Commento