Mercato San Severino, offese razziste in ospedale non erano rivolte al giovane ivoriano

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo
Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL

Non erano rivolte al giovane 20enne ivoriano le frasi pronunciate da una donna domenica mattina al pronto soccorso dell’ospedale di Mercato San Severino e riportate in un video su Facebook proprio dal giovane che vive a Fisciano.

Lo ha accertato l’indagine interna avviata dall’Azienda Ospedaliera Universitaria di Salerno da cui l’ospedale della Valle dell’Irno dipende. Lo stesso direttore generale, Giuseppe Longo, in una nota spiega che non emergono comportamenti o atti assunti dal personale in servizio riferibili ad episodi di razzismo. E’ stato ascoltato tutto il personale del Pronto Soccorso presente nel turno di servizio durante il quale si è registrato l’episodio ed anche altre persone esterne presenti al momento del fatto.

 

Con la stessa nota la Direzione generale precisa che le dichiarazioni offensive contenute nel video che ha fatto scoppiare un caso nazionale sono state comunque proferite anche se non indirizzate al paziente ma ad un altro operatore sanitario. Quindi sono state in ogni caso trasmesse all’Ufficio Procedimenti Disciplinari poiché costituiscono atteggiamenti non ammissibili e passibili di censura.

Il caso dunque si sgonfia dopo aver creato grande attenzione e bisognerà comprendere anche perché il 20enne ha postato un video creando il caso senza spiegare il contesto in cui lo ha fatto.  

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp