Mercato s. s. (SA) – In estate divieto di deporre fiori freschi sulle tombe

Vietato deporre fiori freschi sulle tombe del Cimitero durante i mesi estivi. E’ quanto ha disposto con propria ordinanza il sindaco di Mercato San Severino, Giovanni Romano, sulla scorta di simili provvedimenti adottati negli anni scorsi, per motivi di ordine igienico-sanitario. Infatti, una nota della ASL segnala l’opportunità, per la tutela della salute pubblica, di sospendere l’addobbo dei loculi, delle tombe e delle cappelle gentilizie, con fiori freschi che, decomponendosi rapidamente, danno luogo ad odori nauseabondi. “Questa decisione” – dichiara il sindaco Romano – lungi dal trascurare il culto dei defunti, intende salvaguardare la salute pubblica che potrebbe essere messa a rischio da infezioni derivanti dalla decomposizione dei fiori a causa del ristagno dell’acqua”. Per il periodo in cui vige il divieto, dal 15 giugno al 15 settembre, è possibile sostituire i fiori freschi con fiori e piante artificiali.

Lascia un Commento