Mercato immobiliare in Campania: +7% nel secondo semestre del 2015

Buone notizie per il mercato immobiliare campano che ha registrato un trend positivo anche nel secondo semestre 2015 con un aumento di oltre il 7% delle compravendite rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.

Con oltre 14mila compravendite nel territorio regionale, di cui più della metà a Napoli e provincia, si conferma una ripresa generalizzata del mercato residenziale, già evidenziata nella prima parte del 2015, in tutte le province, ad eccezione di quella sannita. Lo studio è stato pubblicato dall'Osservatorio del Mercato Immobiliare dell'Agenzia delle Entrate.

Ci soffermiamo in particolare sui dati che riguardano la provincia e la città di Salerno.

Nel salernitano anche il secondo semestre 2015 si caratterizza per un incremento generalizzato delle compravendite (+7,3%). Gli aumenti percentuali più significativi si registrano nelle macroaree del Cilento interno (35%), Costiera Amalfitana (28%), Salerno capoluogo (24,5%) e Agro Nocerino-Sarnese (19,3%). Di contro si registra una flessione non solo nelle macroaree più interne della provincia, ma anche nella zona costiera del Cilento e della Piana del Sele. 

Lascia un Commento