Melfi (PZ) – Lasme, operai scendono dal tetto

Sono scesi dal tetto della fabbrica i sette operai della Lasme di Melfi che martedì sera avevano iniziato la clamorosa protesta contro la decisione dell’azienda di collocare in mobilità i 174 dipendenti dello stabilimento. La decisione è giunta ieri sera nel corso di un’assemblea dei lavoratori, che però ha deciso di mantenere il presidio nel piazzale dello stabilimento. L’assemblea era stata convocata dai sindacati ieri pomeriggio al termine di un lungo incontro nella prefettura di Potenza, nel corso del quale i dirigenti della Lasme hanno annunciato la sospensione della mobilità fino al 4 settembre, quando si dovrebbe svolgere un incontro al Ministero dello Sviluppo economico.

Lascia un Commento