Melfi (PZ) – FIAT: tre operai licenziati, 2 sono dlegati FIOM

Sono stati licenziati i tre operai del reparto montaggio dello stabilimento di Melfi della Fiat che giovedì scorso erano stati sospesi con l’accusa di aver ostacolato il percorso di un carrello robotizzato durante un corteo interno. Dei tre operai, uno ha ricevuto, attraverso un telegramma, la comunicazione del licenziamento; gli altri due, che sono delegati della Fiom, non hanno ancora ricevuto finora alcuna comunicazione, ma i dirigenti della loro organizzazione sono sicuri del provvedimento. Contro i tre licenziamenti la Fiom ha organizzato per venerdì una manifestazione di protesta con corteo nel centro della città di Melfi, e la partecipazione del leader nazionale della Fiom, Maurizio Landini. Lo stesso sindacato ha proclamato anche otto ore di sciopero alla Fiat-Sata e nelle fabbriche dell’indotto auto di Melfi.

Lascia un Commento