Maxi sequestro di pesce non tracciabile al Centro Agroalimentare di Salerno

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Un sequestro di 110 kg di pesce è avvenuto all’alba di oggi al Centro Agroalimentare di Salerno, da parte della polizia municipale, in quanto il pesce risultava introdotto abusivamente e senza alcuna tracciabilità e informazione sulle sue origini.

E’ stata anche elevata una multa di 1500 euro a carico di un avventore, mentre il pesce sequestrato è stato distrutto. Sull’operazione interviene Angelo Rispoli, segretario Csa, secondo il quale l’operazione della polizia municipale rappresenta una risposta a chi sosteneva che il ruolo della municipale al Centro Agroalimentare fosse superfluo e non qualificato.

Rispoli si dice convinto che l’amministrazione vorrà elogiare l’impegno di un nucleo così strategico per la vita e la sicurezza della città.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.
Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Lascia un Commento