Maxi-concorso, accolto il ricorso della Regione Campania

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Il Consiglio di Stato ha accolto il ricorso presentato dalla Regione Campania contro l’ordinanza del Tar che aveva sospeso il maxi-concorso, per violazione dell’anonimato, relativamente alla selezione dei laureati da assumere a tempo indeterminato in vari enti dell’Amministrazione regionale.

E’ fissata la Camera di Consiglio, per la discussione, il 5 marzo prossimo. Il Consiglio di Stato ha ammesso con riserva i candidati esclusi che avevano presentato ricorso. 

Proprio oggi il presidente della Regione  Campania De Luca era intervenuto sul caso esprimendo fiducia sull’esito positivo del ricorso. Secondo De Luca, il caso è l’ennesima conferma che siamo un paese nel quale bisogna fare un calvario per arrivare a fare cose di valore straordinario per i cittadini: oltre un anno solo per preparare questo concorso, per mandare a lavorare 10mila giovani, cominciando da un primo blocco di 3mila giovani. 

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.
Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento