Match Costa d’Amalfi-Nola, scontri tra tifosi. 2 arresti e 19 a rischio Daspo

E’ finito con due arresti e 19 Daspo il pomeriggio di follia-ultras in Costiera Amalfitana.

Ieri, al termine della partita di Eccellenza, Costa d’Amalfi-Nola, finita 2-0 per la squadra ospite, si è scatenata la rabbia di facinorosi provenienti da Nola, che hanno agito con il volto travisato.

Un giovane di Maiori, ferito alla testa, è stato trasportato al presidio sanitario di Ravello. Due tifosi del Nola, un 30enne e un 225enne sono stati arrestati e processati con il rito direttissimo con l’accusa di resistenza aggravata a pubblico ufficiale.

I Carabinieri sono riusciti anche ad identificare altri 19 tifosi, che saranno raggiunti dal provvedimento amministrativo del Divieto di Accesso alle Manifestazioni Sportive.

Intanto dalla Costa D’Amalfi Football Club è arrivata una nota di scuse per i tifosi. “Tutto ciò non è dipeso da noi ma da un gruppo che nulla ha a che fare con la nostra idea di sport” così si legge.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento