Masso sulla SP12 ad Aquara da un anno, oggi i residenti… gli fanno la festa di compleanno

Esattamente un anno fa, il 18 agosto 2015, dal costone roccioso che sovrasta la strada provinciale 12 nel comune di Aquara, si staccava un masso di grosse dimensioni.

Ad una anno di distanza il masso è ancora sulla carreggiata e la strada non è stata ancora riaperta al transito. 

I residenti della zona del Calore hanno quindi deciso di organizzare oggi una festa, in modo provocatorio, con tanto di torta, candelina e biglietti di auguri.

Si tratta di un modo per protestare contro le amministrazioni locali che a distanza di un anno non hanno ancora provveduto a ripristinare la circolazione sull'arteria.

Questa mattina sono arrivate sul posto anche le telecamere di Rai Tre. Nel corso del programma Agorà Estate è intervenuto il presidente della Provincia di Salerno, Giuseppe Canfora, che ha attaccato duramente il sindaco di Aquara, Pasquale Brenca, accusandolo di «di aver preso 200mila euro di soldi pubblici per una somma urgenza per mettere in sicurezza il costone un anno e mezzo fa con le conseguenze che poi tutti sanno, con un nuovo crollo di massi» così ha detto Canfora.

Lascia un Commento