Massimiliano Voza, sindaco di Santomenna, espulso per motivi di sicurezza dalla Turchia. Il suo racconto

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Massimiliano Voza sindaco di Santomenna (SA) in Siria

48 ore chiuso in una cella a Istanbul con 14 persone, perchè ritenuto “pericoloso per la sicurezza” e poi espulso.
Lo ha raccontato il sindaco di Santomenna, Massimiliano Voza, uno dei primi cittadini a sostenere le iniziative per il popolo curdo.
Voza, 44 anni, cardiochirurgo, impegnato da anni in operazioni umanitarie in medio Oriente, era diretto a Dyarbakir in Kurdistan, invitato come osservatore internazionale al “capodanno curdo”.

In aeroporto è stato bloccato dalla polizia che non gli ha concesso neanche di contattare l’Ambasciata Italiana. Gli è stato sequestrato tutto il bagaglio, compresi i cellulari e la fascia tricolore (simbolo dello Stato Italiano).

Massimiliano Voza ha voluto raccontare i particolari della sua disavventura a noi di Radio Alfa.

Ascolta l’intervista realizzata da Ersilia Gillio
Intervista Massimiliano Voza su espulsione Turchia

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.
Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento