Marito picchia e tenta di uccidere la moglie a Nocera Inferiore

Un altro caso di violenza sulle donne si è registrato nel Salernitano, in un’abitazione di Nocera Inferiore dove un uomo del posto di 38 anni ha tentato di uccidere la moglie 35enne davanti alla loro figlioletta di 5 anni.

La coppia non vive insieme dallo scorso mese di maggio e sabato sera il 38enne nocerino, dopo aver sfondato la porta d’ingresso dell’abitazione della moglie, ha picchiato la donna fino all’arrivo dei Carabinieri, avvisati al 112. Ma alla presenza dei militari, l’uomo, in evidente stato di alterazione psicofisica, ha tentato di colpire la moglie alle spalle con un grosso coltello da cucina. E’ stato per fortuna bloccato dai carabinieri al termine di una breve colluttazione.

La donna è stata soccorsa all’Ospedale Umberto I dove i medici le hanno diagnosticato un trauma facciale e varie escoriazioni.

Lievemente ferito anche il carabiniere intervenuto per disarmare l’uomo. Il marito violento è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio, maltrattamenti in famiglia, atti persecutori e resistenza a Pubblico Ufficiale.

Oggi sarà processato con rito direttissimo.

Lascia un Commento