Maria Nazionale e Carlo Faiello chiudono in bellezza il Caselle Film Festival. Ecco i vincitori

Serata conclusiva all'insegna della grande musica e del grande cinema a Caselle In Pittari in Piazza Olmo per la terza edizione del Caselle Film Festival, la rassegna cinematografica dedicata ai cortometraggi sull'ambiente.

“The age of rust” di Alessandro Mattei e “The fish and i” diretto dall’iraniano Babak Hbibifar sono stati i trionfatori assoluti ex aequo della rassegna. 

A “The fish and i” è andato anche il premio della giuria dei giovani (Caselle Young Award).

L’indiano Krishnendu Bose con “Missing” si è aggiudicato il riconoscimento per la miglior regia (Caselle Award for directing) , mentre “The teacher” del russo Alexander Korzhov ha vinto il premio per la miglior sceneggiatura (Caselle Award for Writing Screenplay). Menzione speciale al canadese “Arcadia” di Rick Fisher. Un’edizione che, dunque, ha varcato i confini nazionali e che mira a diventare una rassegna di punta nel panorama internazionale della cinematografia a tema ambientale.

Ieri sera è stato proiettato fuori concorso anche il film-documentario “Mal D’Agri” del regista lucano Mimmo Nardozza.
 

Ospiti d’eccezione, a conclusione della serata, la cantante ed attrice Maria Nazionale ed il maestro Carlo Faiello, protagonisti del concerto-omaggio a Murolo e De André.

 

Vito Sansone ha incontrato Maria Nazionale e Carlo Faiello

Riascolta le interviste QUI

Maria Nazionale e Carlo Faiello

Lascia un Commento